Due diversi modi per tutelarsi: Mutua e assicurazione, quale scelgo?

In questo articolo facciamo chiarezza e ti aiutiamo a scegliere la soluzione più adatta alla tua esigenza.

Quando si parla di tutele è fondamentale chiedersi: “di cosa ho bisogno?”

E’ la necessità a fare il prodotto non il contrario.

Una volta che abbiamo ben chiaro il motivo per cui vogliamo tutelare la nostra salute, perché è proprio di integrazioni sanitarie che stiamo parlando, possiamo iniziare a ragionare sulla polizza da acquistare, sulle garanzie da inserire e se scegliere una Mutua o un’assicurazione.

Prima di definire le differenze tra queste due realtà cerchiamo di definirle brevemente.

Cos’è una Mutua?

Le società di mutua assicurazione, sono delle particolari società che operano nel settore assicurativo. Assicurandosi presso tali società si diventa automaticamente anche soci, è sufficiente pagare una somma per assicurarsi di diventare socio e ricevere le prestazioni sanitarie come da contratto in caso di bisogno.

I soci costituiscono un fondo volto ad aiutare chi ne ha bisogno ad affrontare delle spese mediche.

Quindi una compagnia di assicurazione?

Le compagnie assicurative hanno scopo di lucro e offrono dei prodotti, le polizze, il cui compito è quello di compensare le carenze del Sistema Sanitario Nazionale, ma in realtà questo lo fanno anche i prodotti delle Mutue. L’assicurato, stipulando una polizza, trasferisce all’assicuratore il rischio di dover pagare le cure mediche in caso di malattia o infortunio.

Sembrerebbe che queste due grandi realtà il cui obiettivo è quello di aiutarci a tutelare la nostra salute siano molto simili, ma in realtà le differenze ci sono eccome e te le elenchiamo qui sotto.

Le 5 differenze tra Mutua e assicurazione.

  1. Le società di mutuo soccorso sono enti senza scopo di lucro, con finalità assistenziale e operano sulla base dei principi mutualistici mentre le compagnie di assicurazione sono imprese aventi scopo di lucro.
  2. Nelle mutue solo il socio può recedere liberamente dal contratto, mentre le compagnie assicurative, in caso di sinistro, hanno la facoltà di recedere quando il rischio viene valutato eccessivo;
  3. Le patologie pregresse nelle assicurazioni vengono escluse dalle compagnie assicurative, mentre la mutua le include;
  4. Il piano sanitario mutualistico non ha vincoli di età, mentre il contratto di tipo assicurativo prevede un vincolo di età, oltre il quale la polizza decade.
  5. I soci della mutua possono detrarre fiscalmente il contratto sanitario, mentre in caso di una polizza assicurativa questa possibilità c’è solo nel caso in cui si stupuli un contratto che prevede le garanzie di morte o invalidità permanente, non in caso di rimborsi sanitari.

Ora, come scegliere quale integrazione sanitaria fa al tuo caso?

Come abbiamo scritto nelle prime righe di questo articolo dobbiamo ragionare attentamente su quali sono le nostre esigenze.

Mutua o Assicurazione?

Per scegliere suggeriamo di porsi alcune domande:

Per aiutarti a ragionare su questi aspetti consigliamo sempre di affidarsi ad un consulente che possa aiutarti ad analizzare i rischi della tua famiglia e ti aiuti a valutare la soluzione per te. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.