Ogni genitore desidera per il proprio figlio un futuro luminoso, ma non sempre si ferma a pensare quale sia la soluzione migliore per pianificare la sicurezza economica nel corso della vita. Crescere un figlio è un atto d’amore, ma ha dei costi e le spese aumentano in maniera proporzionale con l’avanzare dell’età.

Uno studio di Federconsumatori stima che da 0 a 18 anni, la spesa media per crescere un figlio arriva a circa 173.560 euro. Per questo pianificare fin dai primi anni un piano d’investimento o di risparmio è sicuramente una scelta giusta e funzionale, per gestire in modo corretto i propri risparmi e i regali con degli obiettivi chiari fin da subito, oltre ad essere anche un buon modo per educare i propri figli al valore del risparmio.

 

La prima cosa da fare per i genitori è porre degli obiettivi a lungo termine, che corrispondano a dei traguardi da raggiungere. Si può scegliere di avere una somma a disposizione per pagare le rette dell’università o un master all’estero, la caparra per l’acquisto di una casa, le spese per il matrimonio, o per un viaggio particolare. Focalizzarsi su un obiettivo aiuterà a quantificare la somma di cui disporre e calcolare un solido piano di risparmio e investimento.

La scelta per una corretta gestione del risparmio pone le famiglie davanti ad una responsabilità particolarmente elevata, dove l’eccessiva prudenza e ricerca del prodotto “sicuro” va spesso a discapito del rendimento. Sicuramente la scelta peggiore che si possa fare è quella di mantenere i soldi “fermi” sul conto corrente per lungo tempo, dove tra costi di gestione e inflazione si avrà una svalutazione delle somme. Attualmente le Banche e gli Istituti finanziari offrono svariate offerte di soluzioni finalizzati agli investimenti per bambini. Tra gli strumenti più utilizzati in Italia ci sono: i libretti di risparmio, i buoni fruttiferi postali, polizze vita e i piani di accumulo capitale (PAC).

Analizziamo le varie soluzioni singolarmente :

Libretti di risparmio
In passato è stato sicuramente tra le soluzioni più classiche e utilizzate. Si tratta di un libretto bancario o postale intestato ai bambini che può essere aperto con la firma di entrambi i genitori. Ha un costo di gestione assente e offre la possibilità di effettuare versamenti e prelievi in qualsiasi momento, ma presenta un tasso d’interesse estremamente basso ed un imposta di bollo per somme superiori ai 5000 euro. Se si utilizza questo strumento per depositare i risparmi sul lungo periodo si rischia che l’inflazione corroda il potere di acquisto delle somme per via dell’aumento dei prezzi.

Buoni fruttiferi postali per minori
È uno strumento che piace molto ai nonni Italiani come regalo per i nipoti, forse per il ricordo di quello che un tempo era un prodotto ad alto rendimento in cui a scadenza l’importo raddoppiava o addirittura triplicava. Ora le cose sono decisamente cambiate!
Le somme sono vincolate per degli archi temporali prestabiliti e i tassi d’interesse variano in base alla scadenza fino ad arrivare ad uno 2.50% lordo su un vincolo di 18 anni.
Non offrono la possibilità di effettuare versamenti periodici e se si necessita di un rimborso anticipato sarà necessaria l’autorizzazione del Giudice Tutelare, oltre a perdere gli interessi maturati. Hanno una tassazione agevolata e sono garantiti dallo Stato Italiano.

Polizze vita con piano di risparmio
Rappresentano una vasta gamma di prodotti offerti da Banche e Compagnie assicurative.
Una soluzione maggiormente flessibile che può essere personalizzata in diversi aspetti, dall’importo iniziale, alla durata e la periodicità dei versamenti successivi. Presentano molto spesso la garanzia del capitale investito attraverso una gestione separata, ovvero un fondo aziendale distaccato da ogni altro patrimonio della Compagnia che investe principalmente in Titoli di Stato e in caso di fallimenti risulta impignorabile e insequestrabile e può essere incassato solo dai reali beneficiari, scelti dal contraente. Le polizze offrono dei rendimenti che si aggirano in questo periodo su un 2% annuo e gli importi versati possono essere riscattati anticipatamente e senza alcuna penale dopo che sia trascorso il periodo minimo.

Piani di accumulo del capitale (PAC) per bambini
Più che un singolo prodotto è un piano di risparmio attraverso una strategia d’investimento che permette di versare regolarmente una somma prefissata, anche di entità contenuta su un Fondo o un ETF. Gli importi, la durata e la periodicità sono personalizzabili in base alle esigenze e permettono di essere sospesi o di modificare la rata in qualsiasi momento. Consentono alle persone più dinamiche che vogliono avere un ruolo attivo nella gestione del patrimonio familiare di attivarli in maniera totalmente autonoma dal proprio home banking. Il rendimento può variare notevolmente in base agli strumenti sui quali si decide di investire che possono avere una componente azionaria, obbligazionaria o in titoli di stato.

Nell’immagine sono raffigurati due PAC in ETF a 10 anni, partiti con un primo versamento a Marzo 2010 di 1000 Euro e successivi accrediti trimestrali da un importo medio di 250 Euro (83 Euro mensili) per un capitale totale versato al 2020 di 11.000 Euro. Nel primo caso l’ETF che investe in Titoli di Stato Europei offre un valore attuale di 13526 euro, mentre nel secondo caso l’ETF che investe nei più importanti titoli azionari mondiali offre un valore di 19128 Euro.

 

 

Come può un genitore valutare e scegliere il prodotto migliore?

La scelta del prodotto migliore parte da un’analisi dettagliata, che prende in considerazione diversi fattori, tra cui l’età del bambino, gli obiettivi che si vogliono raggiungere, le disponibilità economiche attuali e future previste. Sono importanti da considerare anche l’orizzonte temporale in cui si investe, l’ipotesi di doversi trovare di fronte alla necessità di dover attingere da quel capitale, e la propensione al rischio. Per questo la nostra consulenza parte sempre da una analisi delle esigenze del cliente.

L’obiettivo di Malleva è, attraverso il nostro professionista del risparmio, fornire una consulenza imparziale ai genitori che vogliono iniziare a risparmiare per creare una solidità economica al proprio figlio e garantirgli la continuità dei progetti qualunque cosa succeda.

Durante la consulenza il professionista studia analiticamente e in maniera personalizzata, famiglia per famiglia, lo storico dei redditi e costruisce un piano altamente personalizzato, tenendo conto degli obiettivi del proprio figlio per costruire un “tesoretto” e raggiungere una cifra considerevole al momento del compimento della maggiore età.

Per questo servizio puoi scegliere una consulenza gratuita di 30 minuti con il nostro analista finanziario, che saprà darti tutte le informazioni su questo specifico argomento per creare un capitale per il futuro di tuo figlio.

Per prenotare la consulenza compila il form in home page al quale risponderemo immediatamente.

David Lauwers

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *